Barbecue economici o costosi: cosa preferire? Considerazioni e confronto

La prima domanda che si pone una persona che ha intenzione di fare una bella grigliata in compagnia è se scegliere barbecue economici o costosi. Evidentemente il primo discrimine è il budget a disposizione, perché i prezzi di questi articoli possono arrivare a diverse centinaia di euro.

Differenze tra barbecue economici e costosi

Cerchiamo di capire le differenze tra barbecue economici e costosi e quanto effettivamente valga la pena spendere tanti soldi per avere un oggetto che cuoce i cibi alla griglia. Innanzitutto bisogna sapere che esistono tanti tipi di barbecue ma i più diffusi sono quelli a gas e a carbone. La scelta è puramente soggettiva e dipende sostanzialmente dalle pietanze che si intendono cucinare e dalla quantità di persone che parteciperanno ai party.

Per esempio bisogna tenere in conto che c’è una grossa differenza di gusto tra un grill a gas e uno a carbone, indipendentemente che si tratti di barbecue economici o costosi.

Oltre alla qualità della materia prima, ovvero una carne pregiata, il gusto classico profumato e croccante che si crea durante la cottura si può avere tramite un forte calore. Questa fase è importantissima e scatena diversi fenomeni chimico-fisici per trasformare gli zuccheri presenti nella carne e creare la famosa crosta dal gusto inconfondibile.

La maggior parte dei barbecue a carbone, che siano economici o costosi è migliore da questo punto di vista rispetto a quelli a gas, perché raggiungono temperature superiori. Con la combustione del carbone le temperature sono assai più elevate rispetto alla combustione del gas. I barbecue economici o costosi a gas hanno dei bruciatori aggiuntivi dedicati apposta alla funzione di creare quella patina croccante sprigionando un calore molto forte. Quando si sceglie di prendere un barbecue a gas bisogna fare molta attenzione alla potenza dei bruciatori che di solito è espressa in kW.

Altre caratteristiche importanti

Un’altra differenza importante tra barbecue economici o costosi a gas e a carbone è il fumo: il carbone fa più fumo ed è molto più odoroso rispetto al gas. Si può creare del fumo aromatizzato aggiungendo legno particolare oppure facendo sgocciolare delle sostanze grasse sulla brace, sebbene i liquidi della carne marinata gocciolino direttamente sul carbone o sul gas e vaporizzando conferiscano il caratteristico sapore di griglia alla carne.

Il fumo è importante per il risultato finale cuocendo i cibi con barbecue economici o costosi, tuttavia bisogna anche saperlo sfruttare, ovvero usare temperature basse e lunga cottura.

Ad ogni modo, come abbiamo già detto, anche se un barbecue a gas può farlo abbastanza bene, l’aroma più marcato e tipico di carne grigliata si avrà con un barbecue a carbone. Naturalmente i barbecue economici o costosi a carbone hanno delle differenze, così come quelli a gas. Dipende dai gusti, anche se la maggior parte delle persone desiderano fortemente sentire il classico sapore di grigliato e affumicato che si ottiene solamente con una cottura fatta a regola d’arte.

Dare il giusto aroma di grigliato

La carne cucinata con barbecue economici o costosi a gas o a carbone viene sempre bene, anche se il sapore è diverso. Entrambe sono squisite, però alcuni preferiscono un sapore piuttosto che l’altro, dipende dai gusti. Un’altra differenza importante è l’accensione della carbonella che richiede sempre prodotti liquidi per farla incendiare.

Naturalmente non bisogna mai e poi mai cuocere la carne quando si bruciano tali sostanze, perché sono fortemente sgradevoli e anche tossiche.

Bisogna lasciar bruciare la carbonella a lungo fintanto che non si sono eliminati completamente tutti i residui di prodotti chimici o solidi che ne facilitano l’accensione. Avviare la carbonella è un’arte e non tutti sono in grado di farlo, per questo motivo tra barbecue economici o costosi tanti scelgono quelli a gas perché basta girare la manopola e l’accensione è fatta. A volte qualcuno aggiunge elementi odorosi al gas, tuttavia non danno alcun aroma in più al cibo cotto.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Sono specializzato in tecnologia e ultime novità uscite sul mercato nel settore del divertimento all’aria aperta.

Back to top
sceltabarbecue.it