Come spegnere la brace di un barbecue: consigli e info

Sapete che è importante spegnere le braci? Quelle che si generano in un caminetto non sono le stese che se si generano in un barbecue. Nel camino le braci sono in uno spazio chiuso e, man mano che il fuoco lo consumano, si spengono lentamente. Ma nel caso del barbecue, questi sono progettati per avere molto ossigeno e le braci durano il più a lungo possibile. A cottura ultimata è importante spegnere bene le braci, perché qualcuno potrebbe inconsapevolmente saltare fuori e cadere a terra, provocando un incendio.
Un altro motivo, anch’esso molto importante, è che non è bene che le braci rimangano accese e il processo di pulizia potrebbe essere un vero problema.

Come spegnere le braci in un barbecue a legna?

Per prima cosa, parliamo di come spegnerai le braci in un barbecue a legna. Non più facile o più difficile con un barbecue a carbonella. Devi solo farlo con pazienza. Devi, innanzitutto scaldare l’acqua in una casseruola, riempire una pentola con una buona quantità di acqua e scaldarla finché non si trasforma in vapore. Deve essere una quantità notevole, appoggiala a seconda della sommità del vano barbecue, non servirà di più o di meno e una volta che l’acqua bolle, versala sul barbecue.

Questo dovrebbe essere alto circa 5-10 cm. Coprire completamente tutti i pezzi di legna da ardere e cenere. Attendere un attimo che l’acqua contenuta si raffreddi e con guanti ignifughi rimuovere i pezzi di legna e cenere dalla zona della griglia. Tutto questo può essere passato a un contenitore. Si ricorda che prima di smontare le parti controllare che tutta la legna sia bagnata e che non vi sia una sola scintilla.

Versa tutto nella pentola di acqua

Un’altra soluzione che può essere altrettanto comoda, ma pericolosa se non si sta attenti, è quella di filtrare il tutto in una pentola con acqua fumante. In questo caso si versa la stessa acqua sul barbecue, ma i pezzi di legno e la cenere nell’acqua vanno a vapore. In questo modo il calore dell’acqua spegnerà tutte le scintille. È importante indossare guanti resistenti al calore.

Dopo aver tolto la legna e la cenere dalla griglia, lasciarli riposare nella padella per circa 10 minuti. L’acqua filtra dalla sua apertura e spegne ogni traccia di rimasugli.

Qual è il modo migliore per spegnere le braci del barbecue a carbonella?

Le cose cambiano un po’ con la carbonella, in quanto il trucco precedente è sconsigliato. Tuttavia, ne hai altri che puoi fare per spegnere le braci di carbone. Rimuovere il coperchio è il modo più tradizionale per spegnere le braci di un barbecue a carbonella. Il coperchio chiuso è e le braci possono autoestinguersi.

Possono essere lasciati per un giorno o più e alla fine si trasformeranno in cenere. Quindi sono molto facile da rimuovere. Il problema è che se vengono lasciate a lungo, è possibile che alcune ceneri, soprattutto le prime generate, si attacchino alle pareti del barbecue. Ciò in futuro peggiorerà il gusto dei piatti alla griglia. Prima di togliere la brace avvicinare la mano al fuoco, ma a distanza di sicurezza. Se senti odore di una fonte di calore, significa che ci sono ancora delle braci. Rimuovili solo quando ti accorgi che sono freddi.

Fare uso della sabbia

La sabbia è molto utile per spegnere piccoli incendi. Allora perché non usare per spegnere le braci? Quando i carboni sono caldi, coprili con la sabbia e lasciali riposare per una notte. Una cosa molto efficace. Il problema è che se è abbastanza sporco il barbecue ha bisogno di una buona pulizia. Allora aggiungi più braci, questo ti sarà sicuramente successo una volta mentre cercavi di dare più vita al fuoco. Se aggiungi più carbone, a volte il fuoco ripaga, giusto? Questo perché il flusso di ossigeno delle braci è interrotto. Pertanto, è buona norma estinguerli utilizzando carboni ardenti anziché quelli nuovi.

 

 

Back to top
sceltabarbecue.it